OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Strepitose JUMPERS !!!

Battuto anche il Tushe Prato.

Jumpers-Prato 24-22 (p.t.12-11)

ASD Marconi Jumpers:  Bassoli (8) – Contini E. (2) – Contini L. (1) –Duru (2) – Gobetti L. – Sulejmani  – Artoni (4) –Gobetti G. (6) – Vercalli – Bonini – Mita (1) – Begotti – Rainieri – All.: Petar Palazov

Tushe Prato: Bagnaresi  – Mengano (3) – Quinti (4) – D’ettole (5) – Megli (2) – Barbieri  – Dzinic (1) – Barni – Benelli – D’avossa (1) – Usai (1) – Sandroni (3) – Miletta (2) – Pisaneschi – All. : Giaquinta Cinzia

Arbitri: Kurti – Sannino

Le Jumpers continuano a stupire. Contro il forte Tushe Prato, formazione all’inizio della stagione fortemente accreditata per il salto nella serie superiore, le biancorosse hanno sfoderato una prestazione grintosa e attenta che ha permesso loro di guadagnarsi  l‘intera posta in palio. Le premesse erano ben altre; la formazione toscana presentava tra le proprie fila, atlete mature  e di categoria capaci di fare la differenza in tutti i ruoli. D’altro canto le Jumpers si presentavano al completo solo sulla carta. Martina Vercalli è ben lungi dall’aver recuperato  dall’infortunio alla caviglia ed il suo apporto alla gara è stato sporadico. All’ultimo si è aggiunto l’attacco influenzale a Linda Gobetti togliendo un cambio importante dalle carte di Mister Palazov. Nonostante ciò le toscane hanno trovato grosse difficoltà nel superare la difesa biancorossa e al contempo si sono trovate spesso in affanno contro gli attacchi manovrati delle castelnovesi. Il punteggio è sempre stato a favore delle jumpers avanti di una-due reti per tutta la prima frazione che si è chiusa sul 12 a 11. A metà del secondo tempo il massimo vantaggio (20-16) che viene ribadito a poco più di un minuto dal termine (24 a 20). Le ultime azioni permettono alle toscane di accorciare il distacco ma nulla più. Fischio finale tra la gioia delle atlete e la soddisfazione del numeroso pubblico accorso a sostenere le proprie beniamine. Al merito delle ragazze va aggiunto anche la saggezza di Mister Palazov che ha azzeccato tutte le mosse che hanno finito per ridimensionare la squadra toscana e esaltare le giovani atlete di casa. Sabato prossimo scontro al vertice in quel di Cingoli tra le due formazioni che viaggiano a punteggio pieno.