Demmi

Serie B: JUMPERS-BOLOGNA Utd 33-33

Inizia con un pareggio il cammino della B maschile stagione 2016-2017. Un pareggio difficilmente pronosticabile alla vigilia del match ma, ancora meno, dopo i primi dieci minuti di gara. Sul punteggio di 4 a 13 il pubblico di casa avrebbe potuto tranquillamente andarsene a fare shopping e, invece, quello che non ti aspetti, quello che non oseresti nemmeno immaginare, accade. lentamente, ma costantemente, i biancorossi cominciano a rosicare gol su gol. Alla fine del primo tempo la gara sembra ancora compromessa perché le squadre vanno nello spogliatoio sul 15 a 21 a favore del Bologna Utd. Nella ripresa il vantaggio della squadra felsinea non si incrementa più ed i Jumpers continuano a giocare con lo stesso ritmo senza mai mollare la presa. Lo svantaggio scema sempre più e si arriva all’ultimo minuto con la palla del pareggio in mano che, Mattia Mainini, con una delle sue penetrazioni depone alle spalle del portiere avversario. Pochi secondi per lo United per cercare di ripristinare un vantaggio che ha avuto in mano per tutta la gara e che vede all’improvviso sfuggirgli; il tiro finale viene ribattuto dalla difesa e finisce nelle mani del portiere biancorosso che dalla sua porta, con un discreto tiro, tenta addirittura di regalare l’intera posta ai Jumpers. Sarebbe stato troppo. Ovvio il rammarico per i bolognesi per l’occasione buttata al vento e, altrettanto giustificata la gioia dei padroni di casa. Occorre altresì sottolineare l’estrema correttezza e sportività delle due squadre che si sono affrontate a viso aperto ma sempre con estrema correttezza. Discreto anche l’arbitraggio (Merisi Gianna Stella) che ha saputo arbitrare senza protagonismi (e quante volte ci è capitato vederne …) garantendo tranquillità alle due squadre che non hanno avuto motivo di discussioni se si eccettuano le normali recriminazioni che ovviamente ci sono in tutte le gare da entrambe le parti. Per quanto riguarda i Jumpers vorremmo sottolineare il giusto mix tra “veterani” e “giovani” che ha portato alla conquista di un buon pareggio. Chiudiamo con la pubblicazione di una foto che speriamo di buon auspicio per i protagonisti e, soprattutto per la pallamano castelnovese. Un ideale passaggio di consegne tra padre e figlio tra Demetrio e Noha Menozzi con la porta da Pallamano sullo sfondo. Forza Jumpers